Il 2024 segna il cambiamento

Professioniste e professionisti in tutto il mondo stanno valutando nuove opportunità professionali.

Foto dei principali trend 2024 con l’indagine condotta su scala internazionale da Linkedin, il network professionale più ampio al mondo.

Per quanto riguarda l’Italia, sono emerse differenze di peso nell’approccio al cambiamento in ambito professionale, sia a livello generazionale che di genere.

Se all’inizio dello scorso anno tre su cinque (60%) lavoratori intervistati a livello globale erano alla ricerca di una nuova posizione, a gennaio 2024 la percentuale media è salita al 73%. 

A fare da apripista in questa tendenza internazionale troviamo India (88%), Singapore (86%) e Stati Uniti (85%), mentre nel vecchio continente il dato medio scende al 67%. 

Circa 6 italiani su 10 (61%) tra gli intervistati stanno valutando nuove sfide professionali nell’anno in corso, decisamente più attivi rispetto ai vicini francesi (50%), mentre a rivelarsi ancor più dinamici sono i lavoratori in Uk (75%), Irlanda (73%) e Germania (71%).

Tra chi sta valutando nuove opportunità professionali, la principale motivazione alla base della spinta al cambiamento è sicuramente la possibilità di un aumento di retribuzione, come dichiarato dal 34% degli intervistati in Italia.

La percentuale sale al 37% per le donne, mentre il 31% degli uomini intervistati ha dichiarato lo stesso.

Segue la ricerca di una migliore work-life balance, importante per il 23% dei professionisti nel nostro Paese. In Italia, sono le donne a farsi da protagoniste della tendenza a esplorare nuove opportunità professionali, con il 66% delle intervistate che ha dichiarato di stare valutando un cambio o di stare cercando attivamente una nuova posizione, contro il 56% degli uomini.

L’articolo Il 2024 segna il cambiamento sembra essere il primo su 7Grammilavoro.

Scroll to Top