Alluvione: calcolata la disoccupazione agricola per l’Emilia Romagna

Rese note le modalità di calcolo e i requisiti utili per ricevere l’indennità di disoccupazione agricola introdotta dal Dl. n. 61/2023 quale misura di sostegno al reddito dopo l’emergenza alluvionale che ha colpito la Regione Emilia-Romagna.

Lo ha fatto l’Inps con la circolare n. 22 del 26 gennaio 2024

La disposizione interessa tutti coloro che alla data del primo maggio 2023 avevano la residenza o le sedi legali / operative nei territori interessati, e che non potevano recarsi al lavoro.

In particolare tra i beneficiari dell’indennità rientrano gli operai agricoli a tempo determinato iscritti per almeno una giornata presso gli elenchi dei lavoratori agricoli per l’anno 2023. Rientrano tra i beneficiari, inoltre, gli operai agricoli a tempo indeterminato che siano stati assunti o licenziati nel corso dell’anno cui l’indennità si riferisce.

L’indennità di disoccupazione agricola  per l’anno 2023 corrisponde al 40% della retribuzione di riferimento per gli OTD (operai a tempo determinato) e al 30% per gli OTI (operai a tempo indeterminato) costituita dalla media ponderata tra la retribuzione percepita per i giorni di lavoro effettivo e quella percepita in relazione ai periodi di ammortizzatore sociale unico fruiti in conseguenza dell’emergenza alluvionale. 

Alluvione: calcolata la disoccupazione agricola per l’Emilia Romagna.

L’articolo Alluvione: calcolata la disoccupazione agricola per l’Emilia Romagna sembra essere il primo su 7Grammilavoro.

Scroll to Top