Assegno unico e universale per figli a carico: da marzo le nuove richieste

Con il recente messaggio n. 258/2024 l’Inps ha fatto sapere che sarà possibile presentare a partire dal prossimo mese di marzo  le nuove domanda di Assegno Unico e universale per figli a carico (AUU). 

In particolare, la presentazione della domanda di fruizione dell’Assegno d’Inclusione (ADI), di cui al Decreto-legge n. 48/2023 (c.d. Decreto lavoro), non sostituisce la domanda dell’Assegno Unico e universale per figli a carico, la cui trasmissione è richiesta ai fini della fruizione della misura.  

L’Istituto previdenziale precisa poi che, data la cessazione della misura del Reddito di cittadinanza (RdC) al 31 dicembre 2023, per i nuclei familiari beneficiari della stessa che non abbiano ancora presentato domanda per l’AUU (precedentemente erogato ad integrazione del RdC), a decorrere dal 1° gennaio scorso percepiranno la quota, senza soluzione di continuità, sulla carta RdC, ma soltanto fino al mese di febbraio 2024.

L’articolo Assegno unico e universale per figli a carico: da marzo le nuove richieste sembra essere il primo su 7Grammilavoro.

Leave a Comment

Scroll to Top